Torino Cultura_ Artissima

Punto di riferimento per la nuova creatività, l’edizione 2010 si tiene a Torino dal 5 al 7 novembre nel modernissimo spazio espositivo dell’Oval, progettato dal collettivo tedesco “raumlaborberlin”.

Artissima 17, la grande fiera di arte contemporanea che si tiene al futuristico Oval di Torino dal 5 al 7 novembre quest’anno è molto più di una fiera commerciale. Impreziosita dalle più geniali intuizioni commerciali di galleristi da tutto il mondo apre una finestra su come oggi artisti, pubblico e mercato vivono l’arte contemporanea.

Ed è un’apertura non solo in senso figurato, poiché le gigantesche vetrate dell’Oval (su progetto architettonico del collettivo tedesco “raumlaborberlin”) rendono visibile anche dall’esterno ciò che si muove dentro i diversi spazi espositivi, dove si fondono e si intrecciano tra loro settori tangenti alle arti visive, come la danza, il teatro, il cinema, la letteratura, il design. «Non lo facciamo per vezzo ma perché i giovani artisti oggi guardano a queste contaminazioni come le loro fonti di riferimento» spiega il giovane neodirettore, il critico d’arte Francesco Manacorda. Così lo spettatore che starà guardando un film potrà vedersi improvvisamente proiettato dentro uno spettacolo di danza, in uno scambio continuo di arti e pensieri.