TEMPO NELLA CRONOSCALATA NOVALESA-MONCENISIO

DSC_9960

SESTRIERE – Diego Rosa, ciclista professionista in forza al Team Sky, ha segnato il tempo di riferimento nella cronoscalata Novalesa-Moncenisio, 6km e 700 metri per una pendenza media del 10% ed un dislivello di 670 metri. E che tempo, 21 minuti e 13 secondi! Impressionate vederlo salire come un treno, aggredire di slancio curve e tornanti imprimendo repentine accelerazioni in piedi sui pedali.

Pragelato_ La Fionda Umana

Fionda umana
Trainati indietro fino a circa 40 metri dal punto di partenza, con un’accelerazione vicino a 4,5G, si vola da 0 a 100 km/h in meno di un secondo. Godetevi il lancio avanti e indietro, a pochi metri dal suolo, raggiungendo in un soffio oltre 130 km orari! La Fionda Umana™, è senza dubbio una delle nuove esperienze adrenaliniche più incredibili che si possono provare!
logo-fionda-300x300

VIA LATTEA: APERTURA ESTIVA IMPIANTI DI RISALITA

UNIONE COMUNI VIA LATTEA – Gli Impianti rappresentano una risorsa estiva sia per i turisti che decidono di salire in quota per ammirare dall’alto incantevoli paesaggi alpini sia per gli appassionati di mountain bike e di downhill in quanto gli impianti sono abilitati al trasporto di biciclette e consentono di collegarsi alla rete di percorsi Alpi Bike Resort (servita anche dall’omonimo servizio di shuttle bus che estende l’offerta dedicata agli appassionati di ciclismo).

Telecabina Fraiteve

A Sauze d’Oulx la Seggiovia Jouvenceaux-Sportinia sarà aperta il week end 8-9 luglio e dal 15 luglio al 27 agosto dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

A Pragelato la Funivia Pattemouche-Anfiteatro entrerà in servizio dal 15 luglio al 20 agosto dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 16.30.

A Sestriere la Telecabina Sestriere-Fraiteve aprirà nel week end 29-30 luglio e dal 5 agosto al 3 settembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00. Solo a Sestriere, dal 9 luglio sino ad apertura della telecabina Fraiteve, sarà attivo un servizio navetta sul territorio che accompagnerà, gratuitamente solo su prenotazione, gli appassionati di mountain bike in quota per iniziare escursioni o discese lungo la pista di downhill. Info: www.sciclubsestriere.it

Per tutti gli impianti di risalita i prezzi dei biglietti sono i seguenti: Corsa singola (andata/ritorno) 8 euro a tratta. Pacchetti: Corsa singola (andata/ritorno) per la Telecabina Sestriere-Fraiteve + Funivia Pattemouche-Anfiteatro se acquistate contemporaneamente 15 euro; Giornaliero biglietto valido su tutti gli impianti aperti 20 euro (2 Giorni consecutivi 38 euro; 3 Giorni consecutivi 42 euro; 6 Giorni consecutivi 60 euro). Stagionale estivo 150 euro.

Convenzioni: Corsa singola (andata/ritorno) a 5 euro per gruppi con un minimo di 15 persone, su presentazione di un voucher fornito da Sestrieres spa, ed emesso dalle ATL di Sauze d’Oulx, Sestriere e Pragelato .(Tale promozione non sarà valida per la giornata del 15 agosto).

I nati dal 2009 ed i disabili nonché i titolari di stagionale Vialattea 2016/2017 potranno usufruire gratuitamente degli impianti.

Cesana-Claviere _ Ponte Tibetano più lungo del mondo

Prova il brivido di percorrere il Ponte Tibetano più lungo del mondo, sospeso nel vuoto per 468 metri!!!
Ponte Tibetano

SESTRIERE: L’ASSIETTA LEGEND AI NASTRI DI PARTENZA. PREVISTI AL VIA OLTRE 1.000 BIKER

Assietta Legend partenza
SESTRIERE – Strade e sentieri di Alta Valle di Susa e Chisone sono pronti per accogliere oltre 1.000 biker al via dell’Assietta Legend, in programma a Sestriere domenica 2 luglio. Una competizione unica per una vera gara di alta montagna, curve e tornanti, salite e discese, passaggi in quota spettacolari immersi nello spettacolare scenario del comprensorio alpino dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea.

Due le distanze in programma: la Marathon Legend di 85 km e la Granfondo Assietta Bike di 58 Km a cui si aggiunge la Adventure di 20 km, prova turistica dedicata ai soli biker non tesserati di età compresa tra i 16 e 60 anni ed in possesso di certificato medico per l’attività sportiva non agonistica. Da quest’anno sarà possibile partecipare anche in sella a mountain-bike a pedalata assistita sul percorso Assietta Bike di 58 km, perfetto per l’impegno tecnico e per la tecnologia delle eBike.

partecipa

ISCRIZIONI – L’iscrizione può essere fatta online entro il 29 giugno dal sito ufficiale www.assiettalegend.it e direttamente sul sito di MySDAM www.mysdam.net . Oltre tale data sarà possibile iscriversi direttamente in loco al Palazzetto dello Sport di Sestriere sabato 1° luglio dalle 15.00 alle 19.00 per tutte le manifestazioni e domenica 2 luglio dalle ore 7.00 alle 9.45 esclusivamente per i concorrenti dell’Assistte Bike (58 km) e della Adventure (20Km). La manifestazione è organizzata dalla G.S.R. Alpina in collaborazione con il Bike Club Sestriere.

Sono attesi i principali team e bikers, in campo maschile e femminile, del panorama nazionale ed internazionale oltre a tantissimi appassionati di mountain bike che vogliono mettersi alla prova lungo gli spettacolari percorsi dell’Assietta Legend.

BABY CUP – Alla vigilia dell’evento, sabato 1° luglio dalle ore 16.00, si correrà la Baby Cup sul tracciato adiacente al palazzetto dello sport e riservata ai bambini. Inscrizioni direttamente in loco.

ORARI DI PARTENZA – Domenica 2 luglio la Marathon Legend di 85 km partirà alle 9.00 seguita dalla Adventure di 20 km (alle ore 9,45) e dall’Assietta Bike di 58 km ed eBike Ready (alle 10.30).

PERCORSO MARATHON LEGEND (85KM) – Partenza dal Sestriere poi, dopo il passaggio sul Sentiero del Senatore, gli atleti prenderanno per la val Chisone attraverso Sestriere Borgata. A Pragelato risaliranno la splendida Val Troncea per circa 3,5 km per poi discendere sino a Pourrieres (mt. 1418) dopo circa 22 km dalla partenza. A Balboutet (mt. 1557), frazione di Usseaux, si inizierà a salire sino a Pian dell’Alpe: a quota 1821 mt., si prosegue verso il Colle delle Finestre, per poi svoltare a sinistra verso la “cima Coppi” Cima Ciantiplagna (mt. 2750) e, passando attraverso il forte del Gran Serin, ci si immette sulla strada dell’Assietta arrivando nell’ultimo tratto verso il colle dell’Assietta (mt. 2472) sino alla Testa dell’Assietta a quota mt. 2567. Da qui inizia la velocissima discesa al Col Lauson (mt. 2497) e quindi Col Blegier (mt. 2381), il Monte Genevris (mt. 2533), quindi ancora discesa sul Costa Piana a seguire Col Bourget (mt. 2299) e, alla fine della strada dell’Assietta, si raggiunge il Col Basset (mt. 2424). La veloce discesa verso Sestriere è interrotta dopo circa 2,5 km per svoltare sullo spettacolare sentiero Gelindo Bordin (mt. 2226) che sovrasta il Colle di Sestriere, da percorrere interamente sino alla località Monterotta. Il rientro all’arrivo di Sestriere passerà attraverso lo storico sentiero Grobial (Luigi XIV).

PERCORSO ASSIETTA BIKE/ebike (58KM) – Il percorso ricalca in buona parte quello dell’Assietta Legend con tagli di alcune sezioni come l’ingresso in Val Troncea, l’impegnativa ascesa della Cima Ciantiplagna ed il rientro diretto dal Fraiteve verso il traguardo di Sestriere senza passare dal Sentiero Bordin.

PERCORSO ADVENTURE (20KM) – Partenza da Sestriere, sentiero del Senatore, risalita a Col Basset (mt. 2424). A seguire si discende in direzione Sauze d’Oulx sino a lambire la località Sportinia e risalita sino alla sommità del monte Triplex. Da qui si discende sull’ultimo tratto della strada dell’Assietta per ritornare nuovamente al Col Basset con la discesa verso il traguardo di Sestriere percorrendo il sentiero Gelindo Bordin (mt. 2226).

SESTRIERE ADVENTOUR “IN MOTO OLTRE LE NUVOLE”

moto oltre nuvole

SESTRIERE – Fervono i preparativi per la quinta edizione di Sestriere Adventour – In moto oltre le nuvole, il grande raduno per gli appassionati di Adventouring che si snoderà ancora una volta sull’ampia rete di strade sterrate in alta quota della Val di Susa e della Val Chisone da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio, con villaggio-base a Sestriere.

L’Adventouring, ovvero il turismo-avventura in moto, è un fenomeno in forte crescita che sta appassionando un numero crescente di persone, poiché rappresenta una straordinaria opportunità di evasione in sella alla propria motocicletta, tra percorsi naturali e alla scoperta di luoghi altrimenti difficili da raggiungere.

Sestriere Adventour – In moto oltre le nuvole ha la particolarità di porsi come evento d’ingresso, nella forma più semplice e sicura, al mondo del turismo-avventura in fuoristrada, per chi vuole godersi un week end in natura, sportività e relax tra amici appassionati, ricevendo consigli e facendo esperienza nella guida in fuoristrada. Sestriere Adventour è, dunque, un evento ideale per prendere confidenza con la guida su strade bianche, ma rappresenta anche il training migliore per i motociclisti più esperti che già si allenano in vista della più impegnativa Hat Hardalpitour in programma a settembre con la Sanremo-Sestriere.

Nel corso dei tre giorni, l’evento sarà animato dal villaggio-base nella centrale Piazza Agnelli, ritrovo di tutti i partecipanti, punto di partenza e di arrivo degli Adventour e della Half Hardalpitour.

Gli Adventour sono degli itinerari da percorrere nelle due valli, con gruppi composti da un massimo di 12 motociclisti guidati dalle IGAST, le guide in moto in fuoristrada ufficialmente riconosciute dalla FMI. La presenza delle guide costituisce la specialità della Sestriere Adventour, esperte non solo a trovare le strade più belle ed opportune per l’abilità dei partecipanti, ma anche piloti in grado di aiutare e suggerire a chi ne avesse bisogno come affrontare le eventuali insidie della disciplina. Gli Adventour si snodano per centinaia di chilometri su percorsi per lo più sterrati di varia natura, immersi i un affascinante ambiente naturale d’altaquota, tra valli, altipiani, borgate e alpeggi che sfiorano anche i 3.000 metri di altitudine. Nelle tre giornate sono previsti diversi giri che passeranno da tutti i punti più panoramici e spettacolari della zona, attraverso la rete di strade sterrate ex–militari con forti, avamposti, caserme e punti di osservazione. La strada dell’Assietta, le montagne del Seguret, il colle del Colomion, le Valli Argentera e di Thures, i Monti della Luna, e il mitico Chaberton, sono solo alcune delle località che tutti i partecipanti potranno scoprire, grazie al grande rapporto di collaborazione tra Over2000riders e le autorità locali.

Nella notte di sabato 1 luglio si terrà la Half Hardalpitour (Half Hat), un’avventura di 12 ore quasi completamente in notturna con partenza da Sestriere alle 23.00 e rientro alle 11.00 di sabato. Un itinerario di 250 km con tracce GPS sulle strade sterrate d’alta quota circondati da una spettacolare parata di stelle!

Per molti dei partecipanti la Half Hardalpitour rappresenterà un’emozione unica, in grande sicurezza, della guida fuoristrada in notturna, ottimo allenamento in vista della Hat Hardalpitour.

SESTRIERE: INAUGURATO IL SENTIERO “STEFANO BALDINI”

DSC_1696
SESTRIERE – Stefano Baldini, ex maratoneta e mezzofondista italiano medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Atene del 2004, ha inaugurato il sentiero a lui intitolato al Colle del Sestriere. L’anello di 700 metri in terra battuta situato nella collinetta che affianca la pista di atletica a Sestriere. Un percorso panoramico pianeggiante, che oscilla su una curva di livello di circa 2080 metri d’altitudine, realizzato dal Consorzio Forestale Alta Val Susa e particolarmente ideale per gli atleti che vogliono lavorare in quota a ritmi più intesi.

“ha dichiarato Baldini – Sestriere è stato, è, e sarà, uno dei posti che frequenteremo costantemente durante l’estate. Da quest’anno, in aggiunta ai raduni di corsa in montagna, faremo anche un’attività permanente durante il mese di agosto per educare all’allenamento in altura i ragazzi dell’attività di sviluppo nati tra il 1993 e il 1997. L’obiettivo è di creare, attorno ad un gruppo di 25/30 atleti che saranno in ritiro ad agosto con la Federazione, anche un’attrazione per tanti altri atleti che al momento in nazionale non sono ancora ma hanno voglia di condividere un periodo di allenamento assieme ai nostri. Un volano anche per gli atleti stranieri che sceglieranno di prepararsi in quota a Sestriere.
Abbiamo avuto negli anni passati grossissimi risultati utilizzando gli allenamenti in quota e Sestriere rimane dal punto di vista paesaggistico e a livello di ospitalità uno dei luoghi migliori. Da atleta a Sestriere ho fatto la mia prima esperienza in altura e da qui sono passate tantissime fasi di allenamento. Questo posto ha sempre pagato tantissimo dal punto di vista del ritorno di condizione fisica”.

DSC_1723

“Sestriere è una montagna di sport a tutti i livelli – commenta il vicensindaco ed assessore allo sport Gianni Poncet – Baldini, che si era allenato qui a tempi d’oro, è tornato portando il suo nome su questo sentiero inaugurato oggi. Per noi è un elemento importante per riportare le squadre dell’atletica leggera ad alto livello ad allenarsi in quel di Sestriere. Abbiamo una condizione ottimale con una sentieristica unica ed anche con una pista d’atletica a 2.000 metri con un glorioso passato legata a Meeting importanti che hanno visto sfidarsi big del calibro di Lewis, Johnson e Bubka che vorremmo riproporre per gradi assieme alla Federazione”.

I primi a correre sul “Sentiero Baldini” sono stati Pietro Riva, atleta azzurro attuale Campione Europeo Juniores nei 10mila, il primatista norvegese Sondre Nordstad Moen ed anche i maratoneti coreani in ritiro a Sestriere in vista dei Mondiali di Atletica in programma a Londra.

Residenze Sabaude _ 27/06 – 02/07 TEATRO A CORTE

teatro-a-corte

27/06 – 02/07 TEATRO A CORTE 2017 Teatro a Corte 2017 ospita nella prestigiosa cornice delle Residenze Sabaude compagnie provenienti da vari paesi d’Europa, spaziando tra differenti discipline: dalla danza al teatro, dal circo contemporaneo alla performance, all’installazione. Torino – Teatro Astra, Venaria Reale – La Venaria Reale, Agliè – Castello Ducale, Nichelino – Palazzina di Caccia di Stupinigi

GRANDE FESTA PER SAN GIOVANNI BATTISTA E LA COMMEMORAZIONE DELLA BATTAGLIA DELLE ALPI

DSC_0907

Nel pomeriggio di sabato, la Commemorazione storica in memoria della Battaglia delle Alpi del giugno 1940, organizzata dall’Associazione “Monte Chaberton – 515a Batteria G.a.F.” è stata l’occasione per un viaggio indietro nel tempo ripercorrendo pagine che hanno segnato la storia di questo territorio alpino sulla linea di confine tra Italia e Francia. Il corteo è partito alle 15.00 dal Municipio accompagnato dalle note eseguite dalla Fanfara Ana Val Susa.

CESANA: MINOGGIO CONCEDE IL BIS AL TROFEO MONTE CHABERTON. IL DOPPIO VERTICAL KILOMETER A DI GIOIA

CESANA TORINESE – Si è corsa domenica 25 giugno a Cesana Torinese la terza edizione del Trofeo Monte Chaberton per la regia dell’Asd Bousson di Corsa e patrocinata dal Comune di Cesana Torinese. Alla tradizionale Skyrace, con partenza dal centro di Cesana Torinese, ascesa sino ai 3130 metri del Monte Chaberton e rientro a Cesana, da quest’’anno è stato affiancato un doppio Vertical Kilometer “Chaberton K2” con 2000 mt di dislivello positivo. In totale sono stati 315 gli iscritti, 250 al Trofeo Monte Chaberton e 65 alla Chaberton K2.
Christian Minoggio al passaggio a Fenils
Il via in contemporanea è stato dato alle ore 9.00. I concorrenti della Sky Race (25,5 km per un dislivello positivo di 2.000 metri) sono partiti dal centro di Cesana mentre quelli della Chaberton K2 (8km e 2000 di dislivello) hanno preso il via dalla frazione di Fenils.
Ad imporsi nel Trofeo Monte Chaberton 2017 è stato ancora una volta Christian Minoggio che non solo ha bissato il successo del 2016 ma ha abbassato ancora il tempo 2h42’37’’ contro il suo precedente primato che era di 2h45’13’’. Alle sue spalle si sono piazzati nell’ordine Luca Vacchieri (2h57’16’’) e l’intramontabile Claudio Garnier (3h00’50’’). La prima donna a tagliare il traguardi di Cesana è stata Erica Ghelfi in 3h37’59’’. Seconda piazza per Daniela Bonnet (3h39’21’’) con Marina Plavan (3h43’42’’) a completare il podio. DSC_1323

Tiratissima e ricca di colpi di scena la “Chaberton K2”. Simone Eydallyn è stato il primo a tagliare il traguardo con il tempo di 1h29’50’’ ma è stato squalificato in quanto è partito senza bastoncini ed ha tagliato il traguardo con i bastoncini recuperati a metà percorso. Il regolamento (che prevede che gli atleti arrivino al traguardo con la medesima configurazione della partenza), lo estromette dalla classifica ma non cancella la sua grande prova.
La vittoria meritata è andata Massimiliano Di Gioia (1h30’12’’) che ha lottato gomito a gomito con Eydallin. Completano il podio Paride Cavallone e Giovanni Bosio giunti assieme all’arrivo con il tempo di 1h30’57’’. Complimenti anche a Jessica Tieni vincitrice della prova femminile in 1h49’11’’ che ha preceduto nell’ordine Alma Rrika (1h53’02’’) e Cristina Dosio (1h58’07’’).

12:15:15 | Sabato, 15 Dicembre 2018
© 2018 sestriere.shackleton-resort.it Blog | TITANKA! Spa