SESTRIERE: INAUGURATO IL SENTIERO “STEFANO BALDINI”

DSC_1696
SESTRIERE – Stefano Baldini, ex maratoneta e mezzofondista italiano medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Atene del 2004, ha inaugurato il sentiero a lui intitolato al Colle del Sestriere. L’anello di 700 metri in terra battuta situato nella collinetta che affianca la pista di atletica a Sestriere. Un percorso panoramico pianeggiante, che oscilla su una curva di livello di circa 2080 metri d’altitudine, realizzato dal Consorzio Forestale Alta Val Susa e particolarmente ideale per gli atleti che vogliono lavorare in quota a ritmi più intesi.

“ha dichiarato Baldini – Sestriere è stato, è, e sarà, uno dei posti che frequenteremo costantemente durante l’estate. Da quest’anno, in aggiunta ai raduni di corsa in montagna, faremo anche un’attività permanente durante il mese di agosto per educare all’allenamento in altura i ragazzi dell’attività di sviluppo nati tra il 1993 e il 1997. L’obiettivo è di creare, attorno ad un gruppo di 25/30 atleti che saranno in ritiro ad agosto con la Federazione, anche un’attrazione per tanti altri atleti che al momento in nazionale non sono ancora ma hanno voglia di condividere un periodo di allenamento assieme ai nostri. Un volano anche per gli atleti stranieri che sceglieranno di prepararsi in quota a Sestriere.
Abbiamo avuto negli anni passati grossissimi risultati utilizzando gli allenamenti in quota e Sestriere rimane dal punto di vista paesaggistico e a livello di ospitalità uno dei luoghi migliori. Da atleta a Sestriere ho fatto la mia prima esperienza in altura e da qui sono passate tantissime fasi di allenamento. Questo posto ha sempre pagato tantissimo dal punto di vista del ritorno di condizione fisica”.

DSC_1723

“Sestriere è una montagna di sport a tutti i livelli – commenta il vicensindaco ed assessore allo sport Gianni Poncet – Baldini, che si era allenato qui a tempi d’oro, è tornato portando il suo nome su questo sentiero inaugurato oggi. Per noi è un elemento importante per riportare le squadre dell’atletica leggera ad alto livello ad allenarsi in quel di Sestriere. Abbiamo una condizione ottimale con una sentieristica unica ed anche con una pista d’atletica a 2.000 metri con un glorioso passato legata a Meeting importanti che hanno visto sfidarsi big del calibro di Lewis, Johnson e Bubka che vorremmo riproporre per gradi assieme alla Federazione”.

I primi a correre sul “Sentiero Baldini” sono stati Pietro Riva, atleta azzurro attuale Campione Europeo Juniores nei 10mila, il primatista norvegese Sondre Nordstad Moen ed anche i maratoneti coreani in ritiro a Sestriere in vista dei Mondiali di Atletica in programma a Londra.

Residenze Sabaude _ 27/06 – 02/07 TEATRO A CORTE

teatro-a-corte

27/06 – 02/07 TEATRO A CORTE 2017 Teatro a Corte 2017 ospita nella prestigiosa cornice delle Residenze Sabaude compagnie provenienti da vari paesi d’Europa, spaziando tra differenti discipline: dalla danza al teatro, dal circo contemporaneo alla performance, all’installazione. Torino – Teatro Astra, Venaria Reale – La Venaria Reale, Agliè – Castello Ducale, Nichelino – Palazzina di Caccia di Stupinigi

GRANDE FESTA PER SAN GIOVANNI BATTISTA E LA COMMEMORAZIONE DELLA BATTAGLIA DELLE ALPI

DSC_0907

Nel pomeriggio di sabato, la Commemorazione storica in memoria della Battaglia delle Alpi del giugno 1940, organizzata dall’Associazione “Monte Chaberton – 515a Batteria G.a.F.” è stata l’occasione per un viaggio indietro nel tempo ripercorrendo pagine che hanno segnato la storia di questo territorio alpino sulla linea di confine tra Italia e Francia. Il corteo è partito alle 15.00 dal Municipio accompagnato dalle note eseguite dalla Fanfara Ana Val Susa.

CESANA: MINOGGIO CONCEDE IL BIS AL TROFEO MONTE CHABERTON. IL DOPPIO VERTICAL KILOMETER A DI GIOIA

CESANA TORINESE – Si è corsa domenica 25 giugno a Cesana Torinese la terza edizione del Trofeo Monte Chaberton per la regia dell’Asd Bousson di Corsa e patrocinata dal Comune di Cesana Torinese. Alla tradizionale Skyrace, con partenza dal centro di Cesana Torinese, ascesa sino ai 3130 metri del Monte Chaberton e rientro a Cesana, da quest’’anno è stato affiancato un doppio Vertical Kilometer “Chaberton K2” con 2000 mt di dislivello positivo. In totale sono stati 315 gli iscritti, 250 al Trofeo Monte Chaberton e 65 alla Chaberton K2.
Christian Minoggio al passaggio a Fenils
Il via in contemporanea è stato dato alle ore 9.00. I concorrenti della Sky Race (25,5 km per un dislivello positivo di 2.000 metri) sono partiti dal centro di Cesana mentre quelli della Chaberton K2 (8km e 2000 di dislivello) hanno preso il via dalla frazione di Fenils.
Ad imporsi nel Trofeo Monte Chaberton 2017 è stato ancora una volta Christian Minoggio che non solo ha bissato il successo del 2016 ma ha abbassato ancora il tempo 2h42’37’’ contro il suo precedente primato che era di 2h45’13’’. Alle sue spalle si sono piazzati nell’ordine Luca Vacchieri (2h57’16’’) e l’intramontabile Claudio Garnier (3h00’50’’). La prima donna a tagliare il traguardi di Cesana è stata Erica Ghelfi in 3h37’59’’. Seconda piazza per Daniela Bonnet (3h39’21’’) con Marina Plavan (3h43’42’’) a completare il podio. DSC_1323

Tiratissima e ricca di colpi di scena la “Chaberton K2”. Simone Eydallyn è stato il primo a tagliare il traguardo con il tempo di 1h29’50’’ ma è stato squalificato in quanto è partito senza bastoncini ed ha tagliato il traguardo con i bastoncini recuperati a metà percorso. Il regolamento (che prevede che gli atleti arrivino al traguardo con la medesima configurazione della partenza), lo estromette dalla classifica ma non cancella la sua grande prova.
La vittoria meritata è andata Massimiliano Di Gioia (1h30’12’’) che ha lottato gomito a gomito con Eydallin. Completano il podio Paride Cavallone e Giovanni Bosio giunti assieme all’arrivo con il tempo di 1h30’57’’. Complimenti anche a Jessica Tieni vincitrice della prova femminile in 1h49’11’’ che ha preceduto nell’ordine Alma Rrika (1h53’02’’) e Cristina Dosio (1h58’07’’).

SESTRIERE: 26 GIUGNO L’INTITOLAZIONE DEL SENTIERO STEFANO BALDINI

Atletica
SESTRIERE – Si rafforza sempre più il legame tra Sestriere ed il mondo dell’atletica. In questi giorni al Colle si stanno allenando i gemelli Beranrd e Martin Dematteis, pluri campioni europei di Corsa in Montagna, che torneranno poi a luglio con l’intera squadra nazionale. Restando in tema di nazionali Sestriere è stata scelta anche dalla rappresentativa coreana di maratona quale sede di ritiro in vista dei mondiali in programma a Londra ad inizio agosto. Stesso obiettivo anche per il primatista norvegese Sondre Nordstad Moen anche lui in allenamento a Sestriere.

Stefano Baldini

Stefano Baldini


In mezzo a tanti atleti di oggi, un grande atleta del passato sarà a Sestriere lunedì 26 giugno per un motivo speciale. Si tratta di Stefano Baldini, ex maratoneta e mezzofondista italiano, vincitore di innumerevoli eventi tra cui spicca la maratona alle Olimpiadi di Atene del 29 agosto 2004. Oggi Baldini riveste il ruolo di Direttore Tecnico Giovanile e per lo Sviluppo della Federazione Italiana di Atletica Leggera. A lui il Comune di Sestriere ha deciso di intitolare un anello di 700 metri in terra battuta, ideale per lavorare in quota a ritmi più intesi, situato sulla collinetta che affianca la pista di atletica di Sestriere. La cerimonia di intitolazione si terrà in mattinata alle ore 11.00.

25 giugno_ Trofeo Monte Chaberton

Trofeo Monte Chaberton Runner
Spettacolare corsa competitiva in montagna di 25,5 km con un dislivello positivo di 2.000 metri con partenza da Cesana (piazza Europa) alle ore 9.00. Abbinata alla sky race ci sarà una vertical kilometer, la Chaberton K2, con 2.000 metri di dislivello. Partenza da Fenils sempre alle 9.00 e arrivo in vetta al Monte Chaberton.

Trofeo Monte Chaberton

Trofeo Monte Chaberton _ Percorso

Cesana Torinese_ 24 e 25 giugno fine settimana speciale per turisti e villeggianti

Maggiociondolo-rami-fioriti
Sabato e domenica le vie del centro ospiteranno la 7° Edizione Festa del Maggiociondolo, mostra-mercato di fiori, piante, mobili ed utensili di arte popolare. Degustazioni di specialità enogastronomiche ed anche dimostrazioni della manualità degli artigiani. Inoltre in entrambe le giornate in Piazza Vittorio Amedeo verranno organizzati giochi per bimbi.

Quad in Alta valle di Susa

quad-bikes-1-900x600
Vivere l’avventura dell’esplorazione emozionante dell’alta valle di Susa lontani dal ritmo frenetico della città

CICLISMO: DIEGO ROSA SEGNA IL TEMPO NELLA CRONOSCALATA NOVALESA-MONCENISIO

SESTRIERE – Dopo il tempo di Fabio Aru (Astana) sulla cronoscalata Cesana Torinese- Sestriere e quello di Fabio Felline (Trek Segafredo) nella Usseaux – Colle delle Finestre, un altro big del ciclismo è pronto a siglare un crono di riferimento per una nuova Sfida al Campione sulle valli e montagne olimpiche piemontesi.

CICLOLONGA 2017: SIMONE VERGNANO DOMINA LA CRONOSCALATA PRAGELATO-SESTRIERE.

SESTRIERE – Con il tempo di 25’57’’60, Simone Vergnano (Cusati Bike Asd), si è aggiudicato la Cronoscalata Pragelato-Sestriere prova inserita all’interno della 40° edizione della Ciclolonga del Sestriere andata in scena domenica 18 giugno 2017 ed organizzata dall’Asd Borgonuovo Collegno. Vergnano ha preceduto nell’ordine il compagno di società Paolo Giraud (26’25’’66) e Fausto Finocchiaro (29’54’’66) del Team Cyclo Asd. Gli atleti iscritti alla cronoscalata di 10,1 km hanno ritirato il chip alla partenza davanti al Palazzo Municipale di Pragelato e sono transitati al traguardo di Sestriere, all’altezza della rotonda di ingresso al Colle dedicata ai Giochi Olimpici Invernali.
DSC_7903
A pedalare assieme ai partecipanti della Ciclolonga anche un ciclista d’altri tempi: Luciano Rizzo sessantasettenne “velocipedista”. Rizzo, in abbigliamento rigorosamente d’antan, si è unito al gruppo da Porte di Pinerolo sino a Sestriere pedalando in sella ad una Legnano del 1930. Si tratta di una delle prime bici in assoluto a montare il primo cambio brevettato dalla ditta “Vittoria” munito di tendicatena manuale. Per cambiare rapporto ci si doveva fermare, rilasciare il tendicatena e spostare con le mani la catena sul rapporto desiderato e riattivare il tendicatena. Rizzi ha utilizzato il 40-27 per la salita sino a Sestriere avendo a disposizione (girando la ruota) anche un 25 montato sullo stesso asse. Altra peculiarità di questa splendida bici i cerchi in legno che Rizzi, ex atleta amatoriale oggi collezionista, ha dovuto ricostruire in quanto quelli originali erano pericolosamente bucherellati per opera dei tarli. In pratica la sua Legnano del 1930 è un museo itinerante con la quale ha partecipato anche alle ultime edizioni dell’Eroica.
DSC_8220
La 40° edizione della Ciclolonga si è corsa su due distanze: la Gran Fondo Collegno-Pinerolo-Sestriere-Susa-Collegno (188 km) e la Medio Fondo Collegno-Pinerolo-Sestriere (93 km). Ad imporsi nella speciale classifica a punti per società è stata la Borgovittoria ASC, seconda la Cusati Bike, terza la Borgonuovocollegno.

22:15:09 | Martedi, 27 Giugno 2017
© 2017 sestriere.shackleton-resort.it Blog | TITANKA! Spa